Il libro

Share Button

Mamma, papà e due figli di 8 e 11 anni. Una famiglia italiana parte attorno al mondo. Un anno per vedere, toccare e reimparare a stare assieme, tra Asia, USA, Africa e Sud America. Il loro racconto in un libro che vi fa viaggiare.

Alla fine lo abbiamo fatto con l’aiuto di tanti amici e di bookabook.

Ancora voglia di raccontare e di condividere. Di testimoniare che in fondo non ci vuole chissà che e che la gente che abita Zonzo è davvero bella.
La nostra storia ha perso il “4” che é diventato un “quattro”, é stata letta e riletta da un editor professionista che l’ha corretta e impaginata come si deve.
La copertina é sempre merito di Marion, malgrado lei.
Ma soprattutto grazie a tutti gli amici che hanno voluto prenotarlo in anticipo e che in questo modo sono diventati editori di fatto e potranno vantarsene al cocktail party o aggiungere una riga al curriculum. Non sarà distribuito da un editore in libreria (se chi legge si chiamasse Mondadori e Feltrinelli ci puo’ chiamare anche subito) ma lo potete comprare su Amazon in cartaceo o in digitale: leggerlo, recensirlo, regalarlo, prestarlo o scambiarlo contro un Topolino insomma farlo girare.

Clicca qui per acquistare “Quattro a Zonzo” su Amazon

Chi dovrebbe leggerlo

Chi vorrebbe intraprendere un viaggio simile e non ne ha ancora il coraggio o chi un viaggio così è certo che non lo farà mai.

Sinossi

Mamma, papà e due figli di 8 e 11 anni. Una famiglia italiana parte attorno al mondo. Un anno per vedere, toccare e reimparare a stare assieme, tra Asia, USA, Africa e Sud America. Seguirli è un po’ come prendere quell’aereo, quel treno, quella canoa. La testimonianza ironica e profonda di un viaggio che si può fare senza essere super eroi. Come sopravvivere nella giungla di Brooklyn o in mezzo al Mekong in un costante paragone tra il mondo del piccolo Mael e quello in cui vivono gli “altri”, la curiosità di Max di scoprire cosa c’è più in là e lo stupore di due genitori che osservano il Viaggio crescere i loro figli, alla ricerca di Zonzo, la terra ideale di una vecchia canzone. Seguite i Quattro e incontrate gli amici che conosceranno lungo il cammino, salite a Macchiu Picchu, dormite sotto la via lattea nel deserto di Mojave. Sempre verso Est non per fuggire, ma per tornare “dall’altra parte”.
Tratto dal libro
“Si fa scuro e i Masai che ci hanno aiutato al fiume accendono un fuoco al centro di quattro tronchi sistemati in circolo. Invitano me e Mael a sederci con loro davanti al fuoco. Mael esita un po’ ma poi si lascia convincere dal guerriero magro che con la mano, gli indica un posto fra me e lui. Si siede con un sacchetone di patatine tra le mani e gliele offre… Mangio patatine attorno al fuoco, in mezzo alla savana, con mio figlio e degli uomini antichi.”

I NOSTRI EDITORI SONO:

Saverio Sears
Jessica Morelli
Michele Ricciotti
Pinuccia Boschi
Michela Morelli
Sauro Bolognesi
Flavia Monesi
Rachele Ambrosoni
Jelena Kuznecova
Riccardo Alfonsi
Simone Passarini
Alessandro Gangemi
Ornella Zampano
Natalino Lia
Elisa Romagnoli
Dino Ricchieri
Marjorie Peducasse
Barbara Businaro
Simona Massaro
Marion Huet
Antonella Delle Site
Matteo Filippi
Laura Mascellani
Stefania Zedda
Alessandro D’Auria
Evelina Dezza
Valeria Pianegonda
Antonella Di Giuseppe
Antonio Guadalupi
Daniela Maragno
Barbara Fusaroli
Cristina Ferri
Matteo Pirazzoli
Raffaella Tonelli
Francesco Caligiuri
Orazio Marzocchi
Giancarlo Molendini
Federico Foa
Rossella Grechi
Paola Dalla-Ricca
Marco Benvenuti
Caterina Benincasa
Riccardo Silvestrini
Piero Cappelli
Claudio Lia
Laura Ormini
Maria Assunta Parisi
Davide Barba
Guido Baldisserotto
Fabio Monaldi
Mimma Di Giuseppe
Barbara Silveri
Antonio Reggiani

1 comment on “Il libroAdd yours →

  1. Ieri ho ricevuto la mia copia finanziata da BookABook, il cartaceo a 15 euro, con una copertina brutta, verde chiaro e le sole scritte in bianco, nessuna foto, nessun disegno. E mi sono molto rammaricata che questo libro non ce l’avesse fatta, chissà cos’è andato storto. Certo, c’era poco marketing e poca comunicazione soprattutto sui social, ma ahimè una campagna di crowdfunding li richiede. Stamattina per caso ricerco il sito e scopro che il libro, quello bello, con copertina, disegno, editing, è pubblicato su Amazon, il cartaceo a 9,98 euro. Mi spiace dover dire che mi sento tradita. Perché BookABook mi aveva dato scelta se riavere i miei soldi o avere comunque il libro as-is, e ho scelto la seconda. E oggi mi sento tradita perché, nonostante ricordo di essermi iscritta alla newsletter del sito e sono iscritta alla pagina Facebook, non ho mai ricevuto comunicazione in merito. E saperlo così, è proprio brutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *