Che CULO!

http://4azonzo.com/che-culo
Share Button
L'hastag inventato da Zio Sauro che ci ha fatto ridere molto

L’hashtag inventato da Zio Sauro che ci ha fatto ridere molto

Cerchiamo di andare in ordine ma è davvero impossibile il Viaggio è impazzito quindi da ora in poi pubblicheremo senza un ordine; qualche post dal passato ( cronologicamente siamo in Costa Rica ma nella realtà in Cile) e qualcuno dal presente. Vogliamo parlarvi di quello che abbiamo visto ma vi vogliamo anche avere lì con noi quando succede qualcosa di speciale. Dunque starà a voi mettere in ordine cronologico quel che leggete.

Patagonia #’gnafa’

Tra 2 giorni si parte in bici per la Patagonia ma i preparativi sono ancora in alto mare, siamo un po’ tesi ( noi grandi ) e confidiamo anche nella fortuna, in cui non crediamo e di cui siamo pieni.Per la prima volta contempliamo la possibilità di non arrivare infondo e dunque, per esorcizzare, ci sembra buono pubblicare qui quello che doveva essere l’augurio di buon anno ispirato da voi e dalla magnifica, fantascientifica e futurista ( nel senso più futurista ) NewYork. Perché a ben rileggerlo é un augurio che ci facciamo e vi facciamo e che vale sempre. Commentateci qui sul blog perché per noi é sempre una festa. Anche solo un ciao, una faccina, un – Ci siamo- per noi é benzina.

Ed ora da NY e dal 1 Gennaio 2016 ecco a voi:

P1080364 (1) copy

una di quelle finestre dalle quali non ti stufi mai di guardare.

Siamo qua davanti ad una finestra che ricorderemo per un bel po’, una di quelle dalle quali non ti stufi mai di guardare.

Guardiamo una città che è un simbolo e leggiamo di voi che vi siete risvegliati e pubblicate frasi celebri, auguri scritti in rima, speranze per l’anno che comincia, riassunti e somme di quello passato.
Vorremmo fare uguale, essere elevati, leggeri e colti ma poi ci viene in mente una parola sola, un esclamazione.
La terra gira su se stessa ed attorno al sole. L’uomo ha scelto un punto a caso per dare inizio agli anni e alla storia. Il nostro scorso è iniziato piuttosto normale a 1/4 si è spettinato e a metà è diventato rivoluzione. Come quella del bel pianeta attorno a se stesso.
Allora siamo partiti nel senso contrario alla rivoluzione, provocandone una per noi 4.
Abbiamo ancora un poco di strada da fare dunque sarà ancora rivoluzione.
Ci sentiamo fortunati e allo stesso tempo fieri di essere andati incontro alla nostra fortuna e l’unica frase che rappresenta bene tutto quello che è passato e quello che passerà, quella frase che vorremmo diventasse “celebre” è:

“Che culo!”

Lo stesso che vi auguriamo per i giorni che seguiranno anche se sono solo un punto scelto a caso nell’universo.

Mael, Max, Raffaella, Giordano
i 4aZonZo

Tranquilli non ne facciamo solo metà... solo

Tranquilli non ne facciamo solo metà… solo

10 Comments

  1. Flavia

    febbraio 11, 2016

    Certo che farsi quel bel po’di strada in bici bisogna avere un bel cu..!!!

  2. Jessica

    febbraio 11, 2016

    Mi associo a Flavia! Diciamo che se non lo avete lo avrete sicuramente
    #’iafaiafa

  3. GIOVANNA MORELLI

    febbraio 11, 2016

    ma la cartina è del chile,non capisco più niente,va be l’importante che realizzate il vostro sogno di vedere il più possibile sto globo terreste (prima che sparisca del tutto come dicono gli ambientalisti)certamente resteranno di voi testimonianze utili.L’importante che stiate bene in salute e usiate il giudizio di cui siete dotati,tutti e quattro zonzonieri. Resto in attesa di ulteriori nuove,Baci sempre tanti.

  4. Dino

    febbraio 11, 2016

    Cari Zonzonieri, qui si fa il tifo per voi!!!!
    Non mollate.
    Per restare in tema …. In CULO alla balena.
    Anche se la balena, visto il percorso che dovrete affrontare, non c’entra un granché.
    Un abbraccio.

  5. jade

    febbraio 11, 2016

    Ma no dai!!! il culo dimagrisce in compenso i polpacci non vi dico Haa haaa
    GO GO GOO!!!!

  6. Catia

    febbraio 12, 2016

    Forza ragazzi!
    non ho mai commentato fino ad oggi ma ho letto tutto dall’inizio! 🙂
    Anche se non vi conosco vi stimo molto!
    Siete grandi!
    Ciao
    Catia

  7. Pinuccia

    febbraio 12, 2016

    Sono certa che riuscirete anche in questa impresa difficile
    Forza…….”….❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

  8. Pinuccia

    febbraio 12, 2016

    Quanti km. Ci sono tra le varie tappe?

  9. Matteo F

    febbraio 13, 2016

    Questa parte del viaggio sembra molto elettrizzante! Forza e coraggio, si faticherà un po’, ma poi sono sensazioni e ricordi per sempre! Un saluto a tutti e 4. Ci incontreremo quando vi ritornerete in Emilia 🙂

  10. GIOVANNA MORELLI

    febbraio 20, 2016

    e si pedala da noi a Ferrara si dice, ma vai e pedala.bravi ragazzi super titti e quattro..

Comments are closed. ×

Share Your Thoughts