Rubare un emozione

Rubare un emozione

http://4azonzo.com/rubare-un-emozione
Share Button

Eccoci qua. Volevo scrivere qualcosa da pubblicare poco prima di salire sull’aereo per inaugurare il nostro viaggio ma ho deciso di rubare le parole di un’amica che conosco solo tramite il blog del suo viaggio e della sua famiglia (  https://seinviaggio.wordpress.com/ ). Sono parole che parlano di viaggio nel senso più ampio che c’è.

Vi lascio con Caterina e mentre voi leggete io chiudo il tavolino, raddrizzo il sedile e allaccio le cinture. A presto.

P_20150623_164433_1

“Carissimo Giordano, grazie di questa bellissima lettera…che mi ha emozionata e non poco! Per prima cosa, sono davvero felice che stiate per buttarvi nel mondo, il vostro viaggio è già iniziato, ma ora arriverà la parte più emozionante, più sconvolgente, più profonda. Sarà qualcosa che vi trasformerà, sia come individui che come famiglia, come gruppo. Ci saranno momenti complessi, difficili, emergeranno tratti di voi stessi che probabilmente non conoscete ancora. Io ricordo con grande emozione i giorni prima della partenza, l’adrenalina, la sensazione di essere inondati dell’amore di tutte le persone care… quasi mi mancava il respiro. E poi il grande salto nel vuoto, come ogni prima volta di qualsiasi esperienza. Indimenticabile. Fate tesoro di tutto, godetevi ogni istante. Noi abbiamo perso lo zaino di Miranda, lo zaino organizzato meticolosamente per mesi, lo stesso giorno della partenza! E lei è partita completamente nuda, senza nulla! e così ci si rende conto che tutto ciò che pare necessario inizialmente… poi assume un significato profondamente diverso, quasi inutile. In giro per il mondo troverete tutto ciò di cui avete bisogno…magari se andate in India qualche cerotto serio consiglio di portarselo dietro!!!!! Vi auguro di seguire la vostra stella, il vostro orizzonte, di accogliere i segnali che il vostro cammino vorrà offrirvi. E’ difficile dirti come stiamo noi ora. L’aver interrotto quel profondo percorso interiore, il lutto che ci ha colpiti così da vicino, il trovarsi a vivere una situazione che non abbiamo scelto…è come se tutto si sia avvolto su se stesso, e nonostante ci sforziamo e crediamo che anche questo faccia parte del viaggio della vita… dentro ciascuno di noi regna una profondo velo di tristezza, una sorta di malinconica delusione. Ora non possiamo ripartire, ma so che lo faremo appena le condizioni ce lo permetteranno. Oggi vi auguro ogni bene, ogni luce, ogni forza. Se ti va, quando vorrai, raccontaci i colori del Vostro Viaggio.
Buon Cammino,
Caterina”

7 comments on “Rubare un emozioneAdd yours →

Comments are closed. You can not add new comments.

  1. Che meraviglia, iniziare le giornate con i vostri messaggi è davvero una carica energetica positiva! Non vedo l’ora di vedere le prime foto e di leggere delle vostre prime esperienze.. mi sento un po’ lì con voi..

    1. wow! Allora per la tua carica energetica cercheremo allora di essere costanti! un abbraccio!

    2. wow Elisa! allora cercheremo di essere il piu possibile costanti nel mandare messaggi… per darti la giusta carica!!